TRASLOCO sul sito www.basketgualdo.it

Da domani questo blog sarà operativo sul sito basketgualdo.it ,rimarrà comunque aperto come archivio storico della passata stagione.

Daniele Comodi

Lascia un commento

Archiviato in Comunicazioni di Servizio

PLAYOFF:Basket Gualdo vs Aesis 98. Ris. 72-73

Basket Gualdo vs Aesis 98. Ris. 72-73 dopo 1 ts (13-12; 27-38; 45-56; 66-66)
Basket Gualdo: Fioriti , Paleco 14, Pecci 12, Angeletti , Marini 6, Garofoli 19, Tamagnini 12, Salvia 5, Bolobita 6, Minelli ne. All. Evangelisti-Paleco
Aesis 98: CardinLetti 3, Pirani L. 13, Pergolini 4, Battisti 18, Bargnessi , Ganzetti 2, Pirani F. 2, Federici 6, Pistola 4, Ciacani 21. All. Luconi
Arbitri: Curiotto Davide di Amelia (TR) e Nenci Andrea di Perugia
I padroni di casa sono ben decisi a portare la serie a gara 3 ed entrano sul parquet con tanta determinazione che gli permette di portarsi subito in vantaggio, solo la scarsa precisione al tiro consentirà allo Jesi di rimanere in scia (11-4 dopo 6’30”). A questo punto salgono in cattedra gli ospiti che con un canestro da tre sulla sirena di Ciacani ricuciono definitivamente lo strappo. Nella seconda frazione i marchigiani continuano a macinare gioco mentre il Gualdo non riesce a trovare più il bandolo della matassa. Gli jesini passano quindi subito in vantaggio e si portano sul +10 (18-28 a 4′ dal riposo. Il Gualdo prova a reagire e recupera qualche punto, ma la seconda tripla di Ciacani allo scadere sancisce il 27-38 di metà gara. La seconda frazione vede prevalere Jesi che costruisce in 14 minuti un vantaggio notevole (50-65 a 6’44” dalla fine del quarto quarto). A questo punto il Gualdo, sospinto dal pubblico, inizia a giocare e macinare punti fino a che ad un secondo dalla fine impatta con Tamagnini. Nell’over time gli arbitri mettono subito fuori causa Paleco e Garofoli, la partita è spigolosa, si va avanti solo con tiri liberi che vedono prevalere di un punto Jesi.
Marco Tini

PROVVEDIMENTI:

SALVIA LORENZO (Gioc. BASKET GUALDO 96) inibizione a svolgere attività federale e/o sociale per n.2 mesi (fino al 07.07.2013) per atti di violenza nei confronti degli arbitri qualora non sia derivato alcun danno e non sia stata impedita la regolare prosecuzione della gara (30,1/2a RG)
Soc. BASKET GUALDO 96 ammenda di €. 300,00 per tentativo di aggressione, comportamento minacccioso o gravemente offensivo, commesso da più persone, fuori del campo di gioco (27,5B RG) [rec.]
Soc. BASKET GUALDO 96 ammenda di €. 160,00 per minacce verbali collettive e frequenti del pubblico agli arbitri (25,5bd RG) [rec.]
PASCUCCI GIOVANNI (Gioc. BASKET GUALDO 96), riconosciuto tra il pubblico, inibizione a svolgere attività federale e/o sociale per gg. 7 (fino al 13.05.2013) per comportamento minaccioso o intimidatorio nei confronti degli arbitri (30,1/1c RG)
BAZZUCCHI FEDERICO (Gioc. BASKET GUALDO 96) riconosciuto tra il pubblico, inibizione a svolgere attività federale e/o sociale per gg. 7 (fino al 13.05.2013) per comportamento minaccioso o intimidatorio nei confronti degli arbitri (30,1/1c RG)
Soc. BASKET GUALDO 96 deplorazione per uso di strumenti sonori ed altri strumenti diversi dai sonori atti a turbare il regolare svolgimento della gara dopo che l’invito alla società di provvedere è rimasto senza esito (25,3a RG)
Soc. BASKET GUALDO 96 squalifica del campo di gioco per 2 gare per invasione del campo di gioco, commessa da individuo isolato, con aggressione (27,4A RG)(28,1 RG)

Lascia un commento

Archiviato in I° Squadra Maschile, Playoff, Stagione 2012-2013

Under 15 Femminile-Final Four

Si sono svolte a Gualdo Tadino nei giorni  1 e 2 maggio le final four di under/15 Femminili dell’Umbria tra le squadre di Terni, Gualdo Tadino, Orvieto, Spoleto.

La formula di quest’anno prevedeva che due formazioni umbre avranno la possibilità di affrontare la successiva fase interregionale per cercare di qualificarsi alle finali nazionali. La prima, già classificata nella fase regolare, il Madonna Alta, l’altra che è invece uscita dal concentramento di Gualdo Tadino. Si tratta del Terni che in finale ha meritatamente battuto una coriacea Salus Gualdo Tadino per 54-41.

In semifinale Terni e Gualdo avevano avuto la meglio rispettivamente di Spoleto ed Orvieto

Le ragazze di coach Marini  hanno dato tutto in campo impegnando severamente le favorite ternane che ad un certo punto dell’incontro sul punteggio che viaggiava in perfetta parità  e con la lunga Cubaj gravata di 4 falli, hanno rischiato di complicarsi  la partita.

Poi alla lunga, senza mai accumulare enormi vantaggi, le ternane sono meritatamente riuscite ad imporsi.

Le gualdesi hanno dato tutto e, già numericamente limitate nell’organico, hanno dovuto rinunciare in finale a Codignoni (infortunatasi ad un ginocchio) e a Vecchietti colpita da febbre e malanni di stagione. Inoltre all’ultimo momento anche la Moriconi è scesa in campo claudicante, con una caviglia fasciata. In queste condizioni dover affrontare una squadra attrezzata e dalla panchina lunga come Terni  è stato oltremodo difficile. Le biancorosse si sono comunque battute al meglio, hanno dato tutto in campo senza mollare di un centimetro ed alla fine hanno reso ancora più bella la vittoria della Pink Terni che ha dovuto impegnarsi al massimo per avere ragione delle padrone di casa sostenute da un caloroso e sportivo pubblico che alla fine ha tributato a tutte le contendenti un bell’applauso. Il giusto suggello per una manifestazione ben organizzata sotto tutti i punti di vista (unanime il sincero apprezzamento delle società partecipanti e della Federazione Umbra presente con il suo massimo esponente, Presidente Mario Capociuchi).

Quello che c’è da sottolineare, oltre all’aspetto sportivo, è stato il raggiungimento dell’obiettivo altrettanto importante che la Società gualdese si era prefissata e cioè che si sarebbe dovuto trattare di una bella festa di sport, dove in campo ci si affronta come avversari (non nemici…),  nel rispetto reciproco e delle regole e poi fuori dal campo si socializza e si festeggia tutti insieme, atlete, dirigenti e genitori  accomunati da una sana passione sportiva che deve servire a condividere ed unire tutti coloro che contribuiscono a far crescere questa coinvolgente, sana e formativa disciplina sportiva.

 

 

Queste le 10 ragazze che fanno parte della squadra U/15 della Salus bk Gualdo

 

allenate da coach Mauro Marini:

Francesca Cappelletti (98), Giorgia  Ceccarelli (98), Claudia  Codignoni (98),

Vittoria Marcotulli (98), Carolina Matarazzi (98), Giulia Pecci (98),

Aurora Guidubaldi (99), Agnese Luciani  (99),  Giulia Vecchietti (99),  Ilaria Moriconi (2000)

Ecco Alcune foto della Competizione

Lascia un commento

Archiviato in Eventi legati alla Pallacanestro Gualdese

PLAYOFF:Siri Store Gualdo – Pescara : 57-69

Non riesce per poco l’impresa alla Siri Store Salus Gualdo. Dopo la bella prova in gara 1 che aveva dato l’illusione di poter espugnare l’ostico ed imbattuto parquet di Pescara, le biancorosse erano chiamate a dar seguito alla convincente prestazione esterna, con una prova d’orgoglio tra le mura amiche del Carlo Angelo Luzi. L’attesa non è stata vana. Le ragazze di coach Marini hanno giocato gagliardamente, alla pari con le più quotate avversarie, per quasi tutto l’incontro cedendo solo nei minuti finali.
Di fronte ad un folto pubblico le gualdesi ( quintetto composto da Baldelli, Mezzadri, Morroni, Matarazzi e Marcotulli ) entrano in campo molto determinate e tengono botta ai tentativi di allungo delle forti abruzzesi. Apre le danze Marcotulli che si sblocca con un canestro da sotto, rispondono le ospiti in serie con Mauri, Servadio e Procaccini, alle quali replicano Mezzadri e Baldelli che con 7 punti nel primo periodo fissa il punteggio al 10° sul 18 a 16 a favore delle ospiti. Si riprende e Pescara prova ad allungare al 12° (16-24). La reazione è immediata e con un parziale di 7-0 la Siri Store si riporta sotto (23-24) al 15° con Matarazzi che centra 2 canestri di fila. La partita è veramente bella e le due formazioni viaggiano a braccetto tanto che le porte degli spogliatoi si spalancano sul 29 a 29 con la Baldelli che ha già scritto a referto ben 12 punti. Al rientro in campo le ospiti provano di nuovo ad allungare e dopo il vantaggio biancorosso (31-29 al 22°) piazzano un break di 7-0 e si portano sul 36-31 al 25°. Le gualdesi faticano in attacco (solo 8 punti totali nel tempino!) ma la Morroni ne realizza 6 consecutivi che tengono a galla la truppa di coach Marini, tanto che al 30° il match è ancora apertissimo (37-40) con la giovanissima Franciolini (appena quindicenne…) che ha già scritto 4 punti a referto e si fa rispettare sotto le plance imponendo la propria fisicità alle più esperte e quotate avversarie. Il match vive di equilibri minimi, però alcune forzature in attacco ed alcune disattenzioni difensive oltre alla scelta di lasciare in panca la Franciolini all’inizio dell’ultimo quarto ne rompono qualcuno e spingono il match in direzione delle ospiti. A questo punto le abruzzesi con un quintetto piuttosto “alto” impongono con relativa facilità la propria fisicità e scavano il divario decisivo (37-44 al 32° e 44-54 al 36°). Purtroppo non bastano le triple degli ultimi minuti di Baldelli (2) e Mezzadri e nonostante i tentativi di pressing a tutto campo l’esperienza e la bravura delle pescaresi (Servadio e Scoglia di categoria superiore…) non lasciano più l’opportunità alle biancorosse di rientrare in partita e dopo una avvincente contesa e 40 minuti di autentica battaglia sportiva, Pescara si impone meritatamente anche in gara 2, chiudendo la serie ed aggiudicandosi campionato e play-off tra gli applausi del folto e caloroso pubblico gualdese che alla fine tributa una vera e propria ovazione accomunando le due squadre protagoniste di una bella pagina di sport.

Tabellino della partita :
Siri Store Gualdo – Pescara : 57-69 (16-18; 29-29; 37-40;)
Gualdo: Baldelli 19, Mezzadri 8, Morroni 10, Matarazzi 6, Marcotulli 8,
Spigarelli , Franciolini 6, Paciotti , De Canonico , Toffano, Guidubaldi , Abbati .
All. Marini
Pescara: Marino 4, Mauri 8, Servadio 17, Domanin 6, Procaccini 9, Caso 4, Giampietro, Sciarretta 5, Bassano , Scoglia 17.
All. Schiazza
Arbitri: Leonelli e Doronin

Lascia un commento

Archiviato in I° Squadra Femminile, Playoff, Stagione 2012-2013

PLAYOFF: Basket Gualdo vs. Montemarciano. Ris. 74-72

Basket Gualdo vs. Montemarciano. Ris. 74-72 (26-22; 45-47; 55-57)
Basket Gualdo: Fioriti 1, Paleco 10, Pecci 9, Angeletti 4, Marini 5, Bazzucchi ne, Garofoli 3, Tamagnini 7, Salvia 30, Bolobita 5. All. Evangelisti-Paleco
Montemarciano: Ulissi 5, Pagani ne, Carbonaro , Peloni 11, Bianchella 3, Jovanovic D. 18, Vignoli 8, Jovanovic B. 22, Guida 5, Rotiroti . All. Gambini
Arbitri: Iacomucci Alberto di Pesaro e Bertuccioli Nicolò di Pesaro
Montemarciano è ben determinato a riequilibrare la serie per giocarsi il passaggio del turno tra le mura amiche. Sono i due Jovanovic che trascinano gli ospiti, mentre Gualdo rimane in scia grazie ad
un ispiratissimo Salvia che dalla linea dei 6,75 appare infallibile. Nella seconda frazione Vignoli, insieme ai soliti Jovanovic, costruisce un vantaggio di 7 punti (44-47) ad 1’22” dal riposo.
Saranno l’ennesima tripla di Salvia ed un canestro in slalom di Paleco a permettere ai biancorossi di rientrare fino al meno due di metà gara.
Al rientro dagli spogliatoi i biancorossi non riescono a dare la svolta alla partita, anzi saranno i marchigiani che con Jovanovic B. Si prteranno fino al +8 (47-55  a 3’23” dalla fine del quarto).
Saranno Paleco e Bolobita che ricuciranno lo strappo. L’ultima frazione vede ancora Montemarciano portarsi in vantaggio (60-65 a 8’16” dalla fine ) e Gualdo ad inseguire e poi sorpassare nuovamente (69-65 a 4’06” dalla sirena finale).
Gli ospiti non demordono e con due tiri liberi di Guida, una tripla di Peloni e due tiri liberi di Jovanovic D. Si porta nuovamente in vantaggio (69-72 a 1’22” dal termine).
Sarà Salvia (monumentale oggi) che prima con un canestro da due e poi con una tripla (la settima di giornata) a 12 secondi dalla fine riporta i biancorossi avanti di due. Montemarciano gioca l’ultima palla, Gualdo difende molto forte per impedire 
Il tiro ai marchigiani, a 4 secondi dalla fine la palla arriva ad Ulissi che tenta la bomba, ma Tamagnini si avventa sul numero 4 marchigiano e con una imperiosa stoppata gli chiude la porta del canestro e consegna la vittoria ai biancorossi gualdesi che così volano in semifinale senza la necessità di andare a gara 3
Marco Tini

Lascia un commento

Archiviato in I° Squadra Maschile, Playoff, Stagione 2012-2013

G PLANET Montemarciano – Gualdo Basket ’96 : 73 – 74

C Regionale Playoff: gara 1, il Gualdo firma il colpo espugnando Montemarciano

Il G PLANET Montemarciano viene sconfitto sul proprio campo dal Gualdo in gara 1 dei Play Off per la promozione in DNC.

Partita veramente bella, giocata a ritmi intensi, con le due squadre che hanno dato vita ad un gara appassionante che alla fine ha premiato la squadra ospite che ha vinto con un solo punto di scarto, ma che ha sicuramente meritato il successo.

Nulla da rimproverarsi hanno comunque i ragazzi del G PLANET Montemarciano che hanno dato tutto quello che avevano, senza risparmiare un briciolo di energia e che si sono inchinati solo nel finale di fronte ad una vera e propria corazzata, uscendo comunque tra gli applausi del numeroso pubblico presente.

Per tutta la partita il G PLANET si è trovato continuamente costretto ad inseguire un avversario che questa sera ha sempre trovato la via del canestro e ogni volta che il Monte arrivava vicino era bravo a riallungare. Altrettanto bravo era però il Monte a non darsi mai per vinto e a riuscire sempre a ricucire gli strappi nonostante la perdita per infortunio prima di capitan Vignoli e poi di Petrina.

Si arrivava così a due minuti dalla fine della partita con il Gualdo avanti di tre e palla del possibile pareggio in mano ai ragazzi di coach Gambini che però fallivano l’aggancio e nell’azione successiva Paleco trovava un canestro da tre punti che praticamente, nonostante gli ultimi disperati tentativi dei Montemarcianesi, metteva la parola fine all’incontro..

Adesso sicuramente serve l’impresa per andare a vincere Mercoledì sera gara 2 a Gualdo, impattare la serie e tornare domenica prossima al Palamenotti per la bella, ma non è proibito crederci e noi sicuramente ci crediamo e andremo a Gualdo per giocarci la nostra partita.

G PLANET Montemarciano – Gualdo Tadino 73 – 74

G Planet Montemarciano: Ulissi 9, Pagani 0, Carbonaro 8, Peloni 10, Bianchella 11, D.Jovanovic 16, Vignoli 3, B.Jovanovic 11, Battistini n.e., Petrina 5. All.Gambini

Amatori Falconara: Fioriti 0, Paleco 14, Pecci 17, Angeletti 9, Marini 3, Garfoli 13, Tamagnini 4, Salvia 9, Bolobita 5, Minelli 0. All.Paleco

Lascia un commento

Archiviato in I° Squadra Maschile, Playoff, Stagione 2012-2013

PLAYOFF: Pescara – Siri Store Gualdo : 70 – 62

Siri Store Gualdo sconfitta (70 – 62), con l’onore delle armi, a Pescara nella prima partita della serie finale dei play-off per l’accesso alla serie A/3.

Di fronte alla favorita Pescara la Siri Store sfodera una prestazione con tanto “fosforo”, cuore e tecnica ed impegna le favorite abruzzesi per tutto l’arco dei 40 minuti, arrendendosi soltanto nell’ultimo giro di lancette. Le gualdesi mettono cuore e orgoglio e rimangono sempre nel match nonostante la brutta partenza che le vede sotto (11-3) dopo soli 4 minuti e 24-13 alla fine del primo periodo, con il play abruzzese Servadio che la fa da padrona, scrivendo a referto 2 triple e gestendo a proprio piacimento il match.

Nei primi minuti del secondo quarto la musica non cambia ed allora coach Marini, per frenare  le lunghe di casa,  inserisce la giovanissima Franciolini (15 anni compiuti a dicembre…) che insieme a Baldelli, Mezzadri, Matarazzi e Morroni completa un quintetto che inizia a creare molti problemi al Pescara. Nel giro di pochi minuti le gualdesi recuperano diversi punti. Dal – 12 (27-15) del 14° arrivano al -6 (35-29) a pochi secondi dal riposo lungo quando una tripla di Scoglia, da oltre 7 metri e a fil di sirena, fissa il punteggio all’intervallo sul 38 a 29, con la Siri Store che adesso ha l’inerzia del match in mano mentre Pescara appare in difficoltà. Al rientro in campo coach Marini ripropone lo stesso quintetto che continua a macinare gioco e punti. Le gualdesi ora sono padrone della situazione ed in piena rimonta,

al 23° il punteggio è di 42 a 39. La partita viaggia  sul filo dell’equilibrio.       Mezzadri    commette il suo terzo fallo, coach Marini la sostituisce con De Canonico, che insieme alle altre tiene botta al tentativo di allungo delle abruzzesi. Dentro anche   Marcotulli.  Al 30° il punteggio è di 49 a 45, partita apertissima. All’inizio dell’ultimo quarto, complice qualche disattenzione difensiva ed alcuni soluzioni forzate in attacco,

le abruzzesi  prendono  il largo, al 32° il punteggio è di 59-45, con un parziale di 10-0.

Partita finita? Macchè….

Marini mischia ancora le carte e ripropone Spigarelli  ( che nella bella con Senigallia si era comportata molto bene) e Gualdo comincia a ritrovare l’equilibrio perso negli ultimi minuti e adesso macina gioco e punti. Al 36° la partita è di nuovo riaperta (61-55).

Federica Baldelli continua ad essere imprendibile per le avversarie con ben 11 punti (27 totali, prestazione super anche a livello difensivo!) nell’ultimo tempino,  obbligando Pescara a far ricorso a tutte le energie per evitare il sorpasso delle umbre. A 45 secondi dalla fine la partita è però virtualmente chiusa (67-62) con le abruzzesi che fissano poi il punteggio finale

sul 70 a 62.

Adesso occorre dar seguito a questa buona prestazione, migliorando sotto alcuni  aspetti e provando, nella seconda sfida play-off, a rendere dura la vita (sportivamente parlando) alla squadra favorita alla vittoria finale già domenica 21 Aprile alle ore 18.00 al C.A. Luzi.

Tabellino della partita :

Pescara-Siri Store Gualdo : 70-62  (24-13; 14-16; 11-16; 21-17;)

Gualdo:   Baldelli 27, Mezzadri 15, Morroni 2, Matarazzi 9, Paciotti ne, Marcotulli 1,

Spigarelli 3,  Franciolini 2, De Canonico 3, Toffano, Guidubaldi ne, Abbati ne.

All. Marini

Pescara: Marino 4, Mauri 8, Servadio 11, Domanin 2, Del Sole, Procaccini 6, Caso 11, Lucente, Giampietro 8, Sciarretta 9, Moscatello, Scoglia 11.

All. Schiazza

Arbitri: Laveneziana e Palazzeschi di Chieti

Le foto sono della partita contro il senigallia.

Lascia un commento

Archiviato in I° Squadra Femminile, Playoff, Stagione 2012-2013