Pescara – Siri Store Gualdo : 81-53

A Pescara una sconfitta che ci può stare, (non nel punteggio….)

influenzata da una conduzione arbitrale a dir poco “imprecisa”……

A Pescara, La Siri Store interrompe la serie di 3 vittorie consecutive e subisce una sconfitta pesante nel punteggio (81-53), anche se maturata solo nell’ultimo quarto, dopo aver disputato alla pari con la capolista quasi tutta la gara. Non deve trarre in inganno il punteggio finale, basti pensare che al 31°  il punteggio era solo di 52-46 per le abruzzesi, ma con le gualdesi gravate di tanti falli da una coppia arbitrale che fino a quel punto aveva fischiato infrazioni (passi, tre secondi e falli…) a senso unico.  A questo c’è da aggiungere, nell’ultimo tempo, anche un fallo tecnico ed un’espulsione verso la panchina gualdese che hanno generato una sequela di tiri liberi per le padrone di casa che ne hanno approfittato per prendere il largo. Il pesante carico di falli, il nervosismo e la generale mancanza di lucidità hanno poi fatto il resto, dilatando il punteggio negli ultimi 3 minuti, dal 65 a 51 fino al 81 a 53 finale con coach Marini che dava spazio a tutte le ragazze che fino a quel momento erano rimaste sedute in panchina.

Si inizia subito con Baldelli, Morroni e Mezzadri in bella serata che mettono in costante apprensione la difesa avversaria, che non riesce a frenare la vena offensiva delle gualdesi.

Salus_M.Alta-4D’altro canto Pescara è un’ottima squadra e quello che non riesce a fare in difesa lo produce in attacco con “l’altro trio” Servadio, Caso e Scoglia che tiene botta, chiudendo il primo quarto in parità (21-21). Una bellissima prima frazione che mette in evidenza la qualità dei due roster.

Unico neo i tre falli spesi, in meno di 2 minuti, da parte della Marcotulli, che costringono Marini a relegare in panchina la ragazza. Terzo fallo che viene fischiato all’11° anche a Mezzadri.

Il coach gualdese sceglie di lasciarla in campo ma al 15° la coppia arbitrale le affibbia pure il 4° fallo. La squadra gualdese nonostante la pesante situazione falli lotta con caparbietà su ogni palla e limita i danni al riposo lungo (36-31).

Al rientro in campo, pur con Mezzadri in panca, le biancorosse producono una bella reazione

fino al  46-45 del 28°, quando Baldelli subisce un colpo al volto ed è costretta ad uscire.

Le padrone di casa con una tripla ed un contropiede della ottima play Servadio (migliore in campo) ne approfittano e scavano un primo mini break  proprio sulla sirena del terzo tempo (52-45).  Nell’ultimo quarto, descritto in precedenza, si consuma la sconfitta gualdese che per il punteggio finale assume i contorni di una vera e propria disfatta.

La sconfitta a Pescara, in casa della principale candidata alla vittoria finale, che non ha bisogno di “regali” (va bene che siamo in periodo natalizio…) arbitrali, ci poteva tranquillamente stare e, per come si è svolto il match fino a pochi minuti dalla fine, essere accettata serenamente.

Purtroppo perdere in maniera così larga non fa piacere a nessuno e da questo aspetto negativo bisognerà prendere spunto per ripartire e riprendere il percorso positivo interrotto, già a partire da sabato 15 dicembre al C.A. Luzi alle ore 21.00, affrontando con grande determinazione il Senigallia che si trova appaiata al secondo posto con la Siri Store ed il Fermano. All’andata si trattò di un incontro giocato punto a punto, con le gualdesi spesso in vantaggio, ma poi risoltosi negativamente negli ultimi minuti (quasi una fotocopia di quello che è successo a Pescara….).

A differenza della capolista, obiettivamente molto ben attrezzata,   le marchigiane sono una formazione alla portata della Salus che se giocherà come sa e può fare, potrebbe  condurre in porto un risultato positivo che la rilancerebbe verso le zone più tranquille della classifica che, calendario alla mano, potrebbe significare seconda posizione solitaria….

Prossimo turno:

Siri Store Gualdo  –  Senigallia  (Sabato 15 dicembre, ore 21.00)

Fermano  –  Pescara

M. Alta PG  –  B.C. PG

Tabellino della partita :

Pescara – Siri Store Gualdo :  81-53,   (21-21), (36-31), (52-45),

Baldelli 15, Mezzadri 10, Morroni 9, Matarazzi 4, Paciotti 2, Marcotulli  9,  Spigarelli 3, De Canonico, Buscarini ,  Franciolini,  Guidubaldi 1, Abbati.

All. Marini

                                Gli altri risultati:

SENIGALLIA – M. ALTA                           46 – 38

B.C. PG – FERMANO                                  50 – 54

Classifica dopo 6 giornate:

Pescara  10

Siri Store Gualdo  6,

Senigallia  6,

Fermano  6

M. Alta  4

B.C. Pg  4

                   

Classifica marcatrici dopo 5 giornate:

Baldelli 96, Matarazzi 57, Morroni 55  Mezzadri 53, Marcotulli 31,

De Canonico 11, Paciotti 8, Buscarini 4, Spigarelli 4, Guidubaldi 1

                 

                    Classifica rimbalzi (difensivi + offensivi) dopo 5 giornate:

Baldelli 57, Mezzadri 45, Paciotti 26, Morroni 21, Matarazzi 14, De Canonico 9, Marcotulli 7, Buscarini 3, Spigarelli 3, Franciolini 3

                   Classifica palle recuperate dopo 5 giornate:

Baldelli 22, Matarazzi 21,  Morroni 21, Mezzadri 19, Paciotti 10, Marcotulli 8,

De Canonico 7, Spigarelli 2

2 commenti

Archiviato in I° Squadra Femminile, Serie B girone A, Stagione 2012-2013

2 risposte a “Pescara – Siri Store Gualdo : 81-53

  1. Un minimo di contegno è indispensabile per dispensare commenti di questo genere, l’avversario va sempre e cmq rispettato oltre che sul blog anche in campo (la nostra Morè è ancora con il collare dopo l’attentato subito per fermarla in contropiede) per la cronaca del campo: i falli fischiati sono 29 a 29, ci hanno fischiato un “doppio palleggio” dalla rimessa con la vostra difesa schierata a zona … mi sembra alquanto riduttivo dare la colpa agli arbitri dopo un passivo di 30 punti, altra cosa importante è saper stare in panchina e saper guardare la partita che dura 40 minuti, ricordatelo 40 minuti. Buon Campionato a voi.

  2. roberto

    Nell’articolo è stato sottolineato che Pescara è squadra attrezzata alla vittoria finale e che semplicemente non aveva bisogno di certi “fischi” (vedi diversi passi fischiati solo alla Siri Store o 3 secondi….). Alla fine i falli saranno stati anche pari, ma chi mastica di basket sa che un conto è fischiarli contro una sola squadra nei momenti topici del match, un conto è fischiarli contro un’altra quando la partita è decisa! Nell’ articolo sono riportati numeri come i 9 (!!) tiri liberi messi a referto dalla squadra di casa nel solo primo minitempo….Ciò non toglie, lo ripetiamo ancora una volta, che Pescara sia squadra ben attrezzata, secondo noi la migliore del girone e proprio per questo, come già detto, la partita l’avrebbe vinta ugualmente, ma probabilmente non con 30 punti di scarto che non sono, sempre secondo noi, la reale fotografia dell’incontro.
    Riguardo al saper stare in panchina… forse ai più è sfuggito l’episodio…
    Crediamo che se l’arbitro nel segnalare un fallo sbaglia il numero di maglia di una ragazza (segnalandone uno inesistente…), e questo errore che gli viene fatto notare viene sanzionato con l’espulsione del dirigente che lo ha segnalato…Non crediamo che ciò attenga al saper stare in panchina ma eventualmente al buon senso di chi dirige l’incontro…
    Riguardo alla ragazza che si è fatta male, abbiamo cercato di contattare la vostra società al numero di telefono che risulta negli indirizzi di tutte società del girone, ci ha risposto, più di una volta la moglie del dirigente di riferimento che ci ha dato un numero di cellulare, apppunto del dirigente di riferimento.
    Abbiamo telefonato più volte, senza avere risposta, sia da numero fisso che da cellulare per avere informazioni circa lo stato di salute della ragazza alla quale inviamo i migliori auguri di pronta guarigione.
    Avremmo voluto farglieli almeno telefonicamente, ma purtroppo non siamo riusciri a metterci in contatto.
    Lo facciamo da questo post augurando oltre alla ragazza (per la pronta guarigione) anche a tutta la Vostra Società i migliori Auguri di Buon Natale e Sereno Anno Nuovo.
    Siri Store Gualdo Tadino

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...